ArtMutari presenta dBell

31
Mar

ArtMutari presenta dBell

Logo_ArtMutari copia

dBell Sound
ArtMutari
By
Nicola Pinazzi
MILANO DESIGN WEEK
OPENING SHOWROOM
DESIGN
+
PHOTOGRAPHY EXHIBITION
Gianni Pezzani
+
DIGITAL PIANO PERFORMANCE & SOUND DESIGN
Mario Mariani
Martedì 4 Aprile 2017 – ore 18.00
Società Umanitaria Milano

Il 4 Aprile 2017 alle ore 18 presso la“Società Umanitaria” di Milano, ArtMutari presenta “dBell sound”, l’innovativo e tecnologico progetto dell’architetto e designer Nicola Pinazzi: una cupola sospesa in pannelli di canapa e sughero che consente di riflettere il suono prodotto da una sorgente creando, sotto di essa, un campo sonoro uniforme e confinato. Un design per l’architettura delle nostre città, un dispositivo a sostegno di pratiche sociali come concerti, mostre, conferenze e spazi d’incontro.

dBell sound è una tipologia di copertura a cupola; innumerevoli le varianti di materiali utilizzabili sia per la struttura che per le finiture.
In occasione della Milano Design Week, ArtMutari® presenta dBell Sound, un’architettura per gli spazi di relazione del designer Nicola Pinazzi, Un modo per rispondere all’inquinamento sonoro delle nostre città e all’occupazione attiva di spazi altrimenti utilizzati marginalmente.
L’esposizione sarà presente in due location per due tipologie d’installazione differente, indoor e outdoor, in cui dBell sound non varia nella forma ma solo nella funzione sottostante.
Gli eleganti giardini nella sede della storica istituzione “Società Umanitaria” di Milano offrono la possibilità d’indagare la copertura dBell Sound in un ambito outdoor, uno spazio pubblico. In questa location dBell Sound darà vita a diversi casi studio, tre funzioni, che questa tipologia di copertura
può offrire: esposizione artistica/museale, spazio di sosta attrezzato/dehor, Punto Informazione digitale materiali utilizzati nelle strutture esposte come canapa e sughero oppure l’introduzione alla mostra fotografica del critico o dell’artista.
Nel corso dell’opening l’intero show-room sarà trasformato in una sala da concerto dal piano artist Mario Mariani con una performance per piano digitale e sound design: il pianoforte digitale sarà posizionato esterno alle coperture e immerso nel verde, mentre la sua musica sarà filo diffusa all’interno dei padiglioni e creerà la base sonora in cui visitare lo showroom.
I riqualificati interni delle architetture industriali nel distretto di BASE in Via Tortona offrono grandi interni open space, senza partizioni e una forte promisquità di funzioni (bar, zona studio, zona relax, spazio conferenze/concerti ecc.): dBell permette di caratterizzare con luce-suonotemperatura lo spazio di queste funzioni dall’alto, senza partizioni rigide, senza una distribuzione e il piano di calpestio sottostante libero.

ART MUTARI
ArtMutari nasce all’inizio del 2016 ufficializzando un progetto imprenditoriale incubato agli inizi del 2007, studiato ed analizzato in discipline ed ambiti differenti. ArtMutari racchiude l’artigianalità italiana di maestri ebanisti (anche autori di restauri storici) e giovani esperti in progettazione Sostenibile, Ingegneria Energetica e dei Materiali, tutti con il medesimo obiettivo, ripulire gli ambienti in cui viviamo con un arredamento Sostenibile e Sano.

NICOLA PINAZZI
Architetto e designer. Nel 2012 si laurea in architettura Venezia con una tesi di ricerca “prototipi residenziali industrializzati a grandi pannelli in c.a.”, seguito dall’arch. Guido Canali e Paolo Simonetti. Ricerca e sviluppa progetti in spazio pubblico: la composizione del paesaggio urbano in
relazione alla scala 1:1 dell’individuo e le sue pratiche sociali. È membro fondatore del “t0 studio”, ufficio di competenze pluridisciplinari che combina progettazione urbana a ricerca teorica, scrittura, fotografia, economia. Dal 2013 è incaricato di riqualificazioni urbane nelle città di Parma, Napoli,
Bari da parte di enti quali: Save the Children Italia, UISP, Amministrazioni Comunali. Collabora e disegna prodotti e tecnologie applicate con uffici di R&D in aziende quali RCF e ArtMutari. Dal 2016 apre in società BAG GALLERY a Parma, galleria d’arte e fotografia contemporanea, ed inizia
la sua collaborazione con il gruppo BILDUNG INC. come Art Exhibit Curator nelle esposizioni artistiche; curatore della sezione di architettura e design nella rivista specializzata #AI Magazine.

T0 STUDIO
Ufficio di competenze pluridisciplinari che combina progettazione urbana a ricerca teorica, scrittura, fotografia, economia.

GIANNI PEZZANI
Nasce a Colorno nel 1951. Lanfranco Colombo nel 1979 gli dedica una mostra presso la Galleria IlDiaframma-Canon (Milano). Nel 1981 è selezionato dalle edizioni Time-Life e il suo portfolio è pubblicato nell’annuario Photography Year 1981; inizia a collaborare con Vogue.
Nel 1984 espone alla Galleria Civica di Modena le fotografie realizzate negli USA con Franco Fontana nel 1982. Partecipa ad una mostra itinerante sulla fotografia italiana nella Cina Popolare.
Nel 1984 si trasferisce in Giappone lavorando come fotografo disegnatore tessile.
Negli anni ‘90 torna in Italia e partecipa a numerose esposizioni, tra cui: Stazione Leopolda di Firenze (1997), retrospettiva dedicatagli dalla Fondazione Magnani Rocca di Parma (2000), “Viaggi in Giappone” a Palazzo Barolo di Torino (2003), “I maestri della fotografia” alla Peggy Guggenheim Collection (2005), “Humus” alla galleria Hublab di Milano (2006), libro “Storia di una foresta perduta” (introduzione Jacques Le Goff – 2009), “NOVE100”, curata da C. A. Quintavalle, a Palazzo del Governatore (Parma) “I Mille. Scatti per una storia d’Italia” stessa sede (2012) , “Prove di fotografia” di Uliano Lucas presso la Fondazione Mudima (2013), “Parma Dorme” (2014), “Magnetica” presso lo showroom di Boffi di Milano (2015). Dal 2016 è tra gli autori in permanenza presso il Ma.Co.F di Brescia.
MARIO MARIANI
Fortemente riconoscibile per l’eclettico ed emozionante approccio al pianoforte, Mario Mariani concepisce lo strumento come un orchestra dalle inusuali alchimie sonore dove si fondono, nel tempo presente, il compositore, l’interprete ed il performer. Pianista e compositore, collabora con importanti enti e committenti tra i quali Biennale di Venezia, (con le due sigle del Festival del Cinema), Teatri Stabili (Piccolo di Milano, FVG, Stabile Marche), Istituti di Cultura all’Estero e molti altri. Scrive le colonne sonore per tutti i film di Vittorio Moroni e di Matteo Pellegrini. Premio Novaracinefestival per Sotto il mio giardino di Andrea Lodovichetti (2008). Dopo la residenza artistica di un mese all’interno della Grotta dei Prosciutti sulla cima del Monte Nerone (portando con se un pianoforte a coda) ha ideato e realizzato il Festival Teatro libero del Monte Nerone, ambientato in un bosco tra le Marche e Umbria. Ha ricevuto il premio Oscar Marchigiano 2014 come migliore musicista e dal 2016 è Direttore Artistico della Piano Academy del festival Naturalmente Pianoforte; in uscita il suo terzo album di pianoforte solo The Soundtrack Variations(2017, Halidon).
www.mariomariani.com

 

 

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
Loading...